3/2020 a little miracle…

Otto settimane fa, per strada, abbiamo incontrato un ragazzo di 23 anni abbandonato e con una frattura esposta alla caviglia. Era da otto settimane da solo senza nessuno a bordo strada senza potersi muovere. Preso dai PGP è stato portato in ospedale e nel giro di due giorni operato. Un’operazione lunga, costosissima, per mettergli sette viti e un tutore esterno da portare per sette settimane.

La settimana scorsa l’abbiamo riportato in ospedale per controllo della ferita e per organizzare una seconda operazione che prevedeva un trapianto della pelle per ricostruire in toto la caviglia.

A sorpresa sei medici, ma non nostra perché ogni giorno lo medicavamo, la ferita era quasi completamente rimarginata, il tutore tolto e le condizioni ottime.

Adesso il nostro amico Loking riesce a camminare da solo con le stampelle. Proseguiremo con medicazioni giornaliere e quando sarà in forza ha chiesto se lo aiutiamo a tornare nel suo villaggio di origine dal quale era scappato per trovare fortuna nella capitale, ma poi era finito a vivere per strada.

Ringraziamo Dio che ci dà la forza di continuare a servire anche casi che sembrano impossibili e tutti i benefattori che col loro aiuto ci permettono di continuare ad aiutare i più poveri tra i poveri.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s